Coppie Metalliche

Metallo-su-metallo

La coppia articolare metallo su metallo è stata introdotta sin dal 1938. Wiles ha impiantato 4 protesi d’anca con coppia articolare metallo-su-metallo. Informazioni e dati sui risultati di questa esperienza sono andati persi durante la seconda guerra mondiale. Contemporaneamente all’introduzione da parte di Charnley della coppia articolare metallo-su-polietilene ( “stato dell’arte”) McKee Farrar introduceva la sua protesi con coppia articolare metallo-su-metallo. Malgrado le buone promesse del metallo-su-metallo, la coppia metallo-su-polietilene si è diffusa sempre più ed è  diventata mano mano molto popolare. Oggi le migliori proprietà metallurgiche e le migliori tecniche di fabbricazione danno alla coppia articolare metallo su metallo nuove opportunità.

Le protesi articolari metallo su metallo sono caratterizzate da una prima fase  “running in”. Durante questa fase, che dura circa 2 anni, le due superfici articolari sono levigate “in vivo”, rilasciando un alto numero di particelle metalliche. Dopo 1 a 2 anni (= 1 a 2,000,000 di cicli) la fase di articolazione intima è raggiunta, con un’usura costante minima.

Grazie ad un film fluido esistente tra le due superfici articolari, il contatto tra di loro è sempre meno di 2 mm2, tendente, addirittura, a diminuire quasi ad annullarsi grazie all’azione continua di levigazione. Il sistema “Metasul”, detto a “sandwich”, che tuttavia contiene uno strato di polietilene, ha dato buoni risultati in 10 anni, sia in vitro che in vivo.

Attualmente si producono e sono introdotte nel mercato sempre più protesi metallo-su-metallo. La metallurgia e la reazione biologica al rilascio di ioni fanno ancora discutere su questo tipo di protesi. Consultare la pagina metallurgia e ioni.

metaal-fig3 Figure 1. Metal-on-metal head and shell separate.

metaal-fig4 Figure 2. Total hip prosthesis metal-on-metal

metaal-fig1 Figure 3. Metal-on-metal wear compared to metal-in-polyethylene (Ultamet™ of
 DePuy)

 

 

 

 

 

metaal-fig2 Figure 4. Wear reduction new prosthesis compared to previous generation prosthesis. (Wright Conserve® compared toWright Conserve® A-klasse™)

 

 

 

 

 

 

 

 

metaal-fig5 Figure 5. Bigger Range of Motion

metaal-fig6 Figure 6. Jimmy Connors.