Chirurgia di Rivestimento

Chirurgia di Rivestimento

La Birmingham Hip Resurfacing (BHR), disegnata da Derrek McMinne, e la Conserve Plus (C+) sono utilizzate nella nostra clinica. Queste protesi sono conformi alla nostra filosofia concernente i pazienti giovani.


Per sviluppo e specificazioni tecniche, vedi: www.hipresurfacing.com. E’ importante menzionare che queste protesi contengono micro fibre di carbonio (High carbides)
sulla superfice che sono necessarie per una frizionearticolare  a bassa usura.
I vantaggi teorici di una protesi metallo-metallo Sono:

  • minore usura;
  • minore riassorbimento osseo;
  • meno accorciamenti di gamba e problemi di offset;
  • ricostruzione anatomica;
  • eliminazione dello “stress shielding” (rimodellamento osseo);
  • sensazione proprioricettiva ottimale;
  • rischio minimo di lussazione;
  • revisione più facile.

La cattiva reputazione delle protesi di rivestimento del passato, e principalmente quella in teflon di Charnley e quella di Wagner metallo-polietilene come anche la Tharies, è dovuta a disegni e proprietà dei materiali usati non appropriati, pittosto che ad un concetto sbagliato.
Oggi, con una tecnica operatoria perfetta, un aggiornamento delle conoscenze e delle tecniche di fabbricazione di protesi metallo-metallo, la tecnica di Rivestimento dà ottimi risultati radiologici e clinici a più di 10 anni.

Proprietà del Rivestimento:

  • metallo-metallo;
  • cotile: senza cemento;
  • testa: cementata;
  • approccio posterolaterale (incisione più lunga);
  • cotile ricoperto con idrossiapatite.

 

Indicazione per Rivestimento
  • Tutte le indicazione per PTA e per:
    • Pazienti maschi di meno di 65 anni;
    • Pazienti femmine di meno di 55-60 anni.
    Controindicazioni:
  • Osteoporosi;
  • Deformità della testa femorale;
  • Impossibilità di ristabilire la giusta lunghezza dell’arto Ed il giusto offset.

In questi casi si puo’ ricorrere ad uno stelo femorale con una grossa testa femorale con le stesse caratteristiche e vantaggi della protesi di rivestimento metallo su metallo. Vedere anche: teste “big ball”, e “controindicazioni”. Un’altra soluzione è data da un’articolazione ceramica su ceramica con testa e coppa di 36mm di diametro.